BluRadio - La Voce della Tua Città

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

                                    NOTIZIE LOCALI: DOMENICA 14 FEBBRAIO 2016
A NOVARA è partito ieri con la pubblicazione degli atti l’iter di recupero e valorizzazione delle caserme, una cittadella militare dismessa di oltre 141 mila metri quadri catastali. L’obiettivo è insediare nelle ex Passalacqua, Cavalli e Gherzi uffici e servizi pubblici per oltre 65 mila metri quadri e di valorizzare aree, da trasformare in commerciali e residenziali. Una determina del dirigente del servizio Governo del territorio, Maurizio Foddai, ha dato avvio al procedimento di accordo di programma tra Comune, ministero della Difesa e Agenzia del Demanio, mentre è partita la procedura di verifica di assoggettabilità a Vas (valutazione ambientale strategica) della variante urbanistica ed è stata convocata la conferenza dei servizi il 23 febbraio a Torino. L’accordo dovrà essere firmato entro 60 giorni dalla sua chiusura e poi approvato dal Consiglio comunale entro i successivi 30.
 
Investe sulle strisce pedonali un carabiniere che sta rincasando a piedi dopo il lavoro e poi scappa senza soccorrerlo. È caccia al pirata della strada che giovedì sera intorno alle 20 a NOVARA ha travolto in viale Curtatone, in prossimità della rotonda con viale Giulio Cesare e corso 23 Marzo, un maresciallo in servizio alla caserma di Novara. Fortunatamente l’uomo ha rimediato ferite non gravi. 
 
A NOVARA il comitato promotore delle primarie dell’area moderata ha rinviato di 6 giorni, fino alle 12 di Venerdì 19 Febbraio, il termine per la presentazione delle candidature che scadeva ieri.
 
A NOVARA sono finalmente terminati i lavori di riqualificazione della stazione. Una serie di interventi da 5 milioni di euro, che sono partiti nel febbraio del 2014 e che saranno presentati alla città lunedì 15 febbraio. Nell'occasione saranno illustrati i lavori realizzati da Rfii e Centostazioni, tra cui gli ascensori che collegano direttamente binari e sottopasso, e le opere di arredo messe a punto dal Comune di Novara, grazie al contributo di Atl. Lunedì sarà anche inaugurato il sottopasso che dalla stazione porta a piazza Garibaldi, completamente rimesso a nuovo.
 
Lo scorso agosto aveva rubato in diversi garage di SOZZAGO, per poi fuggire insieme ad altri due complici. Dopo diversi mesi di indagini, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile lo hanno arrestato. A finire in manette stato è un cittadino di origine tunisina, residente a Novara e già noto alle forze dell'ordine. L'uomo, è stato identificato grazie all'esame delle telecamere e all'analisi dei tabulati telefonici.
 
ARONA – IERI UN 80ENNE E’ MORTO IN UN CENTRO MASSAGGI.
Tragedia ieri intorno alle 16.30 in un centro massaggi di corso Liberazione. Un uomo di 80 anni residente in città si è sentito male, probabilmente colpito da un infarto. L’anziano aveva peraltro cominciato da poco il trattamento con una delle addette del personale. Sul luogo si è immediatamente recata un’ambulanza della Croce Rossa di Arona, ma per l’uomo non c’è stato purtroppo più nulla da fare. E’ morto sul colpo.
 
L’istituto comprensivo di OMEGNA di via De Amicis è stato intitolato al capitano partigiano Filippo Maria Beltrami, ucciso a Megolo il 13 febbraio del 1944, insieme al suo gruppo con altri undici giovani. La cerimonia è solo uno degli atti in occasione del 72° anniversario della battaglia che fu uno dei primi episodi, e tra i più significativi, della lotta di liberazione. 
 
Ad OMEGNA è stata una notte di follia, quella di sabato, per due giovani che si sono introdotti nel deposito di Vco Trasporti e hanno rubato un autobus, col quale hanno iniziato a scorrazzare all’impazzata per le vie della città. Arrivati in via Bariselli però sono finiti addosso a due macchine parcheggiate, praticamente distruggendole. I Carabinierin accorsi sul posto hanno fermato, uno dei due giovani, che subito dopo l’incidente erano scappati. Si tratta di un ragazzo di 24 anni residente a Gravellona Toce. Al momento del furto era ubriaco. Si sta ora procedendo all’identificazione del complice.
 
Compleanno centenario ieri a VERBANIA. La nonnina Elena Bonafini di Suna ha festeggiato 100 anni. Originaria della provincia di Rovigo, è giunta a Verbania nel 1948 e ha lavorato per oltre 30 anni alla ex Montefibre. Con lei sono 18 attualmente i verbanesi che hanno raggiunto il traguardo del secolo di vita.
 
NUOVO ALBO PER GLI ARTIGIANI IN CANTON TICINO 
Ai Nostri Microfoni Il Funzionario Di Confartigianato Piemonte Orientale, Marco Cerutti
 
L’amministrazione comunale di VERBANIA conferma Più Bus, il servizio di trasporto pubblico a prezzi agevolati, dentro la propria area urbana, aggiungendo alcune novità. Tra le più importanti il prolungamento del percorso cittadino che ora toccherà zone come Possaccio, Madonna di Campagna e il cimitero di Suna. Inoltre il servizio sulla linea urbana non sarà più sospeso al pomeriggio, nei mesi di luglio e agosto come era successo negli anni scorsi. Infine è stato prolungato fino al 30 giugno il Bus dello shopping, il servizio gratuito che l’amministrazione ha istituito al sabato per alleggerire il traffico nelle zone commerciali della città.
 
Cordoglio a VERBANIA per la scomparsa di Aldo Coppi. Verbanese di 57 anni si era trasferito a Cuzzago dove svolgeva l’attività di restauratore di mobili. Il suo funerale sarà celebrato domani alle 14 nella chiesa di unchio.
 
A PIEVE VERGONTE ieri sera intono alle 22 un rogo è divampato all'interno di un garage. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Duoco di Domodossola. Le fiamme hanno distrutto una vettura
 
DOMODOSSOLA - ESPROPRI COMUNALI NON IN REGOLA
Ai Nostri Microfoni Il Sindaco, Mariano Cattrini
  
La Giunta di DOMODOSSOLA ha deciso di prolungare il servizio del Centro per l'impiego. L'amministrazione si farà carico della stipula del contratto di  locazione per un anno provvedendo al canone di affitto, spese condominiali, riscaldamento e tassa rifiuti.
 
VARESE – DOMANI TESTIMONIANZE DECISIVE PER IL CASO DI LIDIA MACCHI.
Iniziano domani in procura a Varese gli interrogatori degli amici di Lidia Macchi, chiesti dalla procura generale di Milano con la formula dell’incidente probatorio: le dichiarazioni dei testimoni entreranno nel processo contro Stefano Binda, accusato dell’omicidio della ragazza nel 1987, e non potranno più essere modificate. Si tratta di deposizioni fondamentali, che costituiscono un anticipo del dibattimento in Corte d’Assise che dovrà stabilire se Stefano Binda sia l’uomo che abusó della donna, e la uccise accoltellandola con 29 colpi il 5 gennaio del 1987 a Cittiglio.
 
Ieri sera poco dopo le 18.30 a VARESE, in via Dalmazia. Un uomo di 76 anni che stava attraversando la strada è stato investito. Sul posto sono intervenute due ambulanze e un’automedica oltre alla Polizia locale di Varese. L’uomo è stato ricoverato in codice giallo all’Ospedale di Circolo di Varese.
 
Sempre ieri sera ma intorno alle 20.30, una donna di 66 anni, è stata investita in via Gallarate a GAZZADA SCHIANNO. Immediatamente soccorsa dal 118 è stata portata in codice giallo all’Ospedale di Circolo a Varese. Sul posto per i rilievi sono giunti i Carabinieri.
 
Un incendio è divampato in un capanno ieri sera, intorno alle ore 22.30 a JERAGO CON ORAGO in via Pilatello. Per cause ancora in fase di accertamento un capanno di 100 mq, contenente legna e attrezzi è stato interessato da un incendio. I vigili del fuoco  hanno spento il rogo e messo in sicurezza l’area.
 
METEO – Aria fredda in quota in arrivo dal nord-atlantico nella direzione del Mediterraneo occidentale e continua ad alimentare un treno di perturbazioni atlantiche. Per Oggi, fin dal mattino prime precipitazioni su Valle d'Aosta, Liguria e basso Piemonte orientale, in estensione un po' a tutti i settori entro il mezzogiorno. Dal tardo pomeriggio graduale miglioramento da Ovest. Per Domani, fino al pomeriggio schiarite prevalenti, poi risalita da sud di precipitazioni deboli ma diffuse, più intense su basso Piemonte e interne liguri, meno invece su Valle d'Aosta e Piemonte settentrionale.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu