BluRadio - La Voce della Tua Città

Vai ai contenuti

Menu principale:

ULTIM'ORA: GR LOCALE



NOVARA - SIGILLI AD UN IMPIANTO DI SMALTIMENTO DI RIFIUTI ABUSIVO
ULTIM'ORA: GR LOCALE


                      
SARONNO – RAFFICA DI INCIDENTI STRADALI NEGLI ULTIMI DUE GIORNI
NOTIZIE LOCALI: SABATO 23 SETTEMBRE 2017
NOVARA - Sono 745 i ciclisti censiti l’altra mattina da Legambiente e «Amici della bici» in dieci check point: tutti chiedono più piste ciclabili ma soprattutto stalli sicuri contro i furti dove collocare le due ruote. I volontari delle due associazioni hanno contato chi utilizza la bicicletta per spostarsi in città. In 277 sono transitati dall’ospedale, 236 nella zona universitaria di corso Trieste, 118 al liceo «Antonelli», la scuola che ieri ha registrato il numero più alto di «studenti a due ruote».

NOVARA - Prenderanno il via la prossima settimana i lavori in viale Volta per la sistemazione della copertura del Cavo d’Assi. Il tratto di strada tra viale Allegra e il cavalcavia San Martino è chiuso dal marzo di quest'anno per motivi di sicurezza.
Nella giornata di ieri, il Comune ha formalmente provveduto alla consegna dei lavori alla ditta aggiudicataria dell’affidamento.

SAN PIETRO MOSEZZO - Dramma ieri intorno alle 17.30 a San Pietro Mosezzo in frazione Mosezzo, dove due automobili si sono scontrate. A seguito dell'impatto un uomo è morto. Si tratta di Valente Finotti, 80 anni, pensionato, residente a Novara. Dalle informazioni raccolte, l'uomo alla guida della sua vettura stava percorrendo corso Mazzini quando giunto all'incrocio si sarebbe scontrato con un'altra auto al cui volante si trovava una donna di 38 anni e residente a Casaleggio con la figlia minorenne. L'uomo è morto sul colpo, mentre entrambe le donne sono state trasportate dal 118 all'ospedale “Maggiore” di Novara ma fortunatamente non verserebbero in gravi condizioni. Sul posto anche i Vigili del fuoco. I rilievi sono al vaglio dei Carabinieri del NORM di Novara intervenuti sul posto.

Incidente autonomo ieri intorno alle 15.30 a BIANDRATE lungo l'autostrada A26, dove un'autovettura ha sbandato sembrerebbe per un improvviso sbalzo di corsia. Nessuna conseguenza fortunatamente per il conducente del mezzo che è dunque uscito illeso.

E' al vaglio delle forze delle forze dell'ordine intervenute, l'incidente tra VERCELLI e San Germano avvenuto ieri mattina e che ha coinvolto un'auto finita in un canale. A bordo della vettura viaggiava una coppia di coniugi di San Germano Vercellese. Sul posto, insieme ai carabinieri, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, gli agenti della Polizia locale e il 118 che hanno condotto in ospedale gli occupanti dell'auto, le cui condizioni, fortunatamente non destano preoccupazioni.

Intorno alle 22 di ieri la Polstrada di Arona ha fermato per un controllo un uomo di 33 anni residente a VERCELLI, che viaggiava al volante della propria auto, all'ingresso dell'Autostrada A4 Torino-Milano, in direzione Torino. Sottoposto alla prova dell'etilometro, il giovane ha fatto riscontrare nel sangue i valori di 1.24 e 1.12. Per lui ritiro immediato della patente e denuncia penale alla Procura di Torino.

Cordoglio e commozione ad ARONA per la scomparsa di Rosy Moia, nota commerciante. Con il marito Luigi Costa, lavorava nell’omonimo storico negozio di borse e pelletteria di corso Cavour, la via pedonale dello shopping. La donna, 67 anni, è deceduta in ospedale dopo una breve malattia. I suoi funerali sono stati celebrati nella giornata di ieri.

Dovrebbe essere convocato il prossimo venerdì 6 ottobre il consiglio comunale di OMEGNA. Ancora non sono stati resi noti i punti all'ordine del giorno, ma dovrebbero essere inseriti l'approvazione del Dup, il Documento unico sulla programmazione e la definizione dei delegati alle varie società partecipate.

VERBANIA - Una telecamera, un sopralluogo e la promessa di eventuali misure più incisive. Sono questi gli impegni che il sindaco Silvia Marchionini ha preso giovedì sera di fronte ai residenti di via De Bonis ritrovatisi nella sede del Quartiere per discutere dell’animata movida della strada, del chiasso prodotto dagli avventori dei locali e delle tensioni. Erano una trentina i presenti. Il sindaco ha promesso che si recherà di persona sul posto per sincerarsi di quanto accade la notte. Per l’installazione di una telecamere in più c’è, invece, già il via libera del Comune.

La Polstrada di Romagnano Sesia l'altra sera ha fermato un'autovettura guidata da un sessantenne residente in provincia di VERBANIA lungo l'Autostrada A26, al chilometro 189.900 nel territorio del comune di Baveno. L'uomo procedeva a zig-zag. Sottoposto all'etilometro è stato trovato con un valore nel sangue pari a 0.87. Ha quindi chiamato il cugino, un cinquantottenne residente in Ossola, per farsi venire a recuperare, ma anch'egli, sottoposto all'alcooltest dagli agenti, è stato trovato con un tasso pari a 1.49. Anche per lui dunque una denuncia penale e ritiro della patente. Ci è voluto un terzo parente, stavolta sobrio, che li ha recuperati entrambi.

VERBANIA - Giovedì sera poco prima delle 19, nel centro di Intra, alcuni passanti hanno notato una vettura ferma in mezzo all’incrocio tra via Rosmini e via Fratelli Cervi. All’interno, sul sedile del guidatore, una donna aveva il capo reclinato in avanti e mostrava i sintomi di una crisi. Dietro, nel seggiolino, era seduta la figlia di pochi mesi. La donna, che ha 31 anni, è stata trasportata prima al Dea dell’ospedale “Castelli” e poi, accertato che era stata colpita da un ictus cerebrale, è stata trasferita in elicottero al “Maggiore” di Novara, dove è ricoverata in prognosi riservata.

VERBANIA - Anas comunica che, per consentire lavori di ripristino della pavimentazione, da lunedì 25 a venerdì 29 settembre, nella fascia oraria diurna compresa tra le 8.30 e le 16.30, lungo la strada statale 34 “del Lago Maggiore” sarà istituito il senso unico alternato al km 3,700, nel comune di Verbania. La limitazione sarà attiva in corrispondenza di una rotatoria, che verrà chiusa metà per volta per consentire sia l’esecuzione dei lavori che il normale transito del traffico.

I Carabinieri di VERBANIA hanno arrestato gli autori del furto avvenuto ad inizio estate a Villadossola ai danni di una ditta di movimentazione terra. Un danno stimato in circa 400mila euro. Si tratta di 3 persone residenti rispettivamente nelle province di Como, Lecco e Verbania. Per Angelo Romanello e Mario Nardi entrambi residenti in Lombardia è scattato l’arresto. Per il terzo componente la banda, un cittadino bulgaro residente nel Verbano c'è l’obbligo di firma. Il furto risale alla notte del 19 giugno quando dal deposito della ditta ossolana sparirono un frantoio mobile e un escavatore.

Un incidente tra una moto e un'auto è avvenuto ieri intorno alle 13 in via Giovanni XXIII a DOMODOSSOLA. Il ragazzo che guidava la moto non ha subito fortunatamente ferite. Sul posto la polizia locale ed i carabinieri per dirigere il traffico ed effettuare i rilievi del caso.

Buche, asfalto rovinato e barriere architettoniche. Sono tanti i marciapiedi di BUSTO ARSIZIO che non sono più in ottima forma e nei confronti dei quali l’amministrazione ha deciso di intervenire. Palazzo Gilardoni ha stanziato circa 430.ooo euro per intervenire complessivamente in sette vie della città.

Sono 47 i bambini non in regola con il calendario vaccinale in Provincia di VARESE. I dati sono stati comunicati ieri, dall’assessore al Welfare lombardo Giulio Galera.
In tutta la Lombardia sono 717 i bambini della fascia d’età prescolare che non hanno presentato la documentazione richiesta e non hanno dimostrato di aver attivato la procedura di presa in carico.

Nuovo comandante provinciale per i vigili del fuoco di VARESE, al quale fanno riferimento anche i pompieri del distaccamento di Saronno. Nella sede varesina di via Legnani si è infatti insediato Antonio Albanese, che prende il posto del comandante reggente uscente, Giulio De Palma. Albanese, ingegnere, ha iniziato la sua carriera nel 1988 al comando di Firenze.

METEO - L’alta pressione si estende sul Mediterraneo ma una depressione presente sui Balcani determina il transito di corpi nuvolosi sull’Italia settentrionale con possibilità di qualche debole precipitazione. Per Domani, in parte soleggiato con qualche nuvola di passaggio soprattutto all'est. Asciutto salvo qualche breve rovescio possibile nelle ore centrali. Limite neve attorno a 2.200m.
Torna ai contenuti | Torna al menu